La TangoMovimentoTerapia è un metodo con il quale si combinano alcuni elementi del Tango Argentino, danza relazionale per eccellenza e la psicologia intesa come sguardo rivolto ai corpi che “si parlano danzando”, in cui centrale è l’utilizzo del movimento come espressione del Sé. Con il termine “Terapia” mi riferisco all’idea di James Hilmann che parla di terapia come “fare anima”.

L’idea di usare il Tango come “risorsa evolutiva” deriva dall’ipotesi che la multidimensionalità di questa esperienza possa offrire efficaci metafore e strumenti utilizzabili in un percorso di consapevolezza.

Il tango rende disponibili una serie di “specchi” con cui confrontarsi per rivelare o migliorare la comprensione della nostra capacità di gestire l’equilibrio e la giusta distanza nel contatto con l’altro e con l’ambiente.

La presenza, l’incontro, la consapevolezza di sé e del proprio ruolo, la capacità di guidare come quella dell’affidarsi, il dialogo in continuo divenire, lo spazio narrativo, la ricerca di integrità, sono aspetti che il Tango non solo evoca ma rappresenta potentemente in una realtà fisica concreta offerta dal confronto con l’altro.

Con esercizi pensati per fare esperienza di Sé attraverso il movimento e la danza del Tango, si cercherà di migliorare la consapevolezza corporea ed emotiva e di rendere il corpo più “permeabile”, al fine di favorire l’incontro con l’altro diverso da sé, rimanendo in contatto con il proprio mondo interiore.

Il mio maestro di Buenos Aires, Rodolfo Dinzel, diceva spesso: “Al bailar tango se tiene la oportunidad de encontrarse con uno mismo, il segreto è essere soddisfatti di quello che si ha e di ciò che si è”.


Sara Falasco 338 7760697   
sara_falasco@yahoo.com

INSEGNANTE: Sara Falasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.